News

Nuove aperture, iniziative e risultati del Gruppo HNH Hospitality.

21-05-2020

Apre Almar Jesolo Resort & Spa, per una vacanza fronte mare tutta italiana

Il prestigioso indirizzo di HNH Hospitality apre la stagione estiva il prossimo 28 maggio e dona 100 voucher per soggiorni gratuiti agli operatori sanitari del Covid Hospital di Jesolo 

In quella che si preannuncia un’estate all’insegna della vacanza nel Belpaese, Almar Jesolo Resort & Spa, elegante resort cinque stelle del Gruppo HNH Hospitality, si prepara ad inaugurare la nuova stagione il prossimo 28 maggio. Con le sue 197 camere e suite, 2 ristoranti e 2 bar, la pluripremiata Almablu Spa e diversi servizi su misura, Almar riaprirà in tutta sicurezza per garantire un soggiorno senza pensieri, in famiglia, in coppia o con gli amici, sul lido di Jesolo.

“Desideriamo oggi più che mai garantire una vacanza piacevole e rilassante a tutti i nostri Ospiti e anche a coloro che in questo periodo hanno lavorato incessantemente per la nostra salute – afferma Luca Boccato AD di HNH HospitalityAbbiamo infatti deciso di donare 100 voucher per soggiorni di 2 notti per 2 persone agli operatori sanitari del Covid Hospital di Jesolo per la stagione 2020”. Continua Boccato: “Un piccolo segno di gratitudine per chi, attraverso il proprio lavoro e la propria professionalità, ha salvato molte vite e oggi ci consente di guardare al futuro con rinnovata fiducia”.

“L’hotel seguirà il protocollo di sicurezza del Gruppo e adotterà anche misure specifiche” afferma Igor Chinellato, General Manager di Almar – “Abbiamo previsto la presenza di un Covid manager, operazioni di sanificazione di tutti gli ambienti, segnaletica di distanziamento sociale negli spazi comuni, gestione degli spazi e dei flussi in entrata e uscita nei ristoranti, con menù à la carte comodamente consultabili da smartphone – nelle pagine del sito ufficiale – o dai nostri tablet disponibili in resort e rigorosamente sanificati ogni volta, assegnazione delle camere prediligendo quelle non utilizzate da 72 ore ad esempio” – E conclude – “La struttura è dotata di spazi molto ampi interni ed esterni ideali al mantenimento di una distanza sociale per un’esperienza di privacy e relax, in pieno stile Almar”.  

Tra le misure scelte da Almar c’è la sottoscrizione di una partnership con la Dr. Vranjes Firenze, dal 1983, leader nel settore dell’arredo olfattivo e dell’aromaterapia, fondata dal chimico, cosmetologo, farmacista e naso Paolo Vranjes che, per far fronte all’emergenza Covid-19, ha deciso di dedicare parte del suo laboratorio fiorentino allo sviluppo di un esclusivo gel mani igienizzante e profumato con alcune delle sue profumazioni più conosciute al mondo. Il prodotto, pronto all’uso in hotel per gli Ospiti ed il Team, è un raffinato gel igienizzante, segno di particolare attenzione alla qualità nella ricerca dei prodotti di alto pregio; anche il Team della Spa utilizzerà questo prodotto per igienizzarsi le mani prima e dopo ogni trattamento e sarà anche inserito nella linea cortesia presente in camera.

Per quanto riguarda la SPA tutti i trattamenti seguiranno quanto previsto dal Decreto sui centri estetici quindi sanificazione degli ambienti, uso della mascherina e della visiera per le operatrici, mentre per quanto riguarda i massaggi, saranno prediletti quelli alla schiena per evitare il contatto diretto con l’Ospite e il cambio di una parte della divisa dopo ogni trattamento. Gli appuntamenti saranno organizzati in modo da lasciare 30 minuti di tempo tra un trattamento e l’altro, per permettere alle operatrici di cambiarsi, di igienizzare le mani e gli strumenti in uso e di sanificare le cabine. La zona umida invece rimarrà chiusa nei mesi estivi.

In spiaggia, all’interno dello Stabilimento Manzoni, la distanza tra un ombrellone e l’altro, sia orizzontalmente che verticalmente, sarà superiore ai 5 metri, quindi molto più di quanto previsto dal Decreto. Gli ombrelloni saranno dotati di tavolino per permettere il servizio di somministrazione bevande e alimenti al tavolo in spiaggia, per una maggiore privacy e comfort per l’Ospite.

Nel primo periodo di apertura, il rispetto dei protocolli definiti che impongono il distanziamento sociale nelle varie aree del Resort, comporterà una minore capacità ricettiva che ci permetterà di garantire agli Ospiti un fermo della camera di 72 ore prima che un nuovo Ospite la occupi. Ogni camera è dotata inoltre di una loggia esterna coperta di ampie dimensioni, attrezzata con chaise longue e divani godendo di uno spazio esterno dedicato in totale tranquillità e riservatezza. La pulizia delle camere prevede una procedura di sanificazione con prodotti idonei con particolare attenzione alle superfici di maggiore contatto.

E venendo alla ristorazione, per la prima colazione i vari alimenti saranno serviti in monoporzione sigillata, anche quelli fatti in casa quali torte, muffin, macedonia di frutta, etc. Ci sarà una grande area per lo show cooking con personale dedicato e la proposta di set breakfast menu della colazione à la carte per sperimentare nuovi sapori della cucina dal mondo, tra cui quella giapponese, cinese o russa. Per i pranzi e le cene sarà prediletta l’ampia area esterna, attrezzata con tre nuove vele per permettere una disposizione più ampia dei tavoli e più libertà.

Sarà garantita anche l’offerta sportiva con corsi personalizzati. Del percorso benessere di Almar fanno parte anche i corsi di Pilates, Ginnastica Posturale, Tai Chi, Hatha Yoga, Ashtanga Vinyasa Yoga e Stretching dei Meridiani a disposizione su prenotazione per un massimo di 3 persone alla volta. La piscina di ampie dimensioni (70x15m) sarà trattata secondo quanto descritto nel Decreto e agli Ospiti saranno garantiti spazi adeguati al distanziamento sociale previsto.